In saldo

Addolcitore cabinato Parkin 12,5 litri di resina da 750 litri ora

3456

Nuovo prodotto

Addolcitore cabinato Parkin 12,5 litri di resina da 750 litri ora

Maggiori dettagli

599,20 €

- +

Produttore: Parkin

 
Dettagli

Addolcitore cabinato per 2/3 persone 12,5 litri di resina

 

Programmatore elettronico che consente di mettere il dispositivo in funzionamento in modo semplice e veloce. Addolcitori di nuova generazione con valvola volumetrica.

Il sistema è composto dalla bombola in PRFV e scocca in polietilene.

Valvola Parkin 959D a rigenerazione ritardata e valvola miscelatore per regolare la durezza in uscita.

By-pass per l'installazione incluso.

 

Quattro differenti rigenerazioni tra cui

Cronometrica a tempo: trascorsi il numero di giorni programmati,

VoluMetrica immediata: al passaggio di una determinata quantità d'acqua,

Volumetrica ritardata: dal volume d'acqua e l'ora programmata,

Volumetrica mista: simile alla rigenerazione ritardata, ma permette di programmare una rigenerazione di sicurezza trascorsi il numero di giorni programmati.

Prodotto certificato CE, NSF, D.M. 25, D.M. 174.

 

Caratteristiche

Pressione min.: 2bar(2kg/cm2)

Pressione max.: 6bar(6kg/cm2)

Temperatura min: 4°C

Temperatura max: 35°C

Ingresso/Uscita acqua 1" M. (30lt.), 3/4" M. (6,12,12.5, 15, 18lt.)

 

Consumo sale a rigenerazione, 1 Kg/sale.

Quantita' acqua trattata per rigenerazione, 35°F-1,4m3, 40°F-1,2m3, 45°F-1,08m3, 50°F-0,98m3, 60°F-0,81m3.

Portata di lavoro. 0,5m3/h

Portata max. 0,72m3/h

Dimensioni in cm (HxLxP) 57,5x33,3x50,5

 

Durezza nell'acqua (calcare)
Espressa in °F(gradi francesi), può essere misurata con le gocce di Titrant, iportante per determinare la scelta del tipo di addolcitore ed ottimizzare i consumi di sale.

Capacità di interscambio
Durezza che l'addolcitore è in grado di trattenere.
12,5 Litri resina:49ºHFxm3

 

Esempio di calcolo per determinare il corretto articolo
Un'addolcitore da 30 litri resina con una durezza di 40°F(durezza medio alta), sviluppa 4.250litri di acqua addolcita(170:40=4.250). In questo caso occorre programmare 4,250m3 nella capacità di trattamento dell'addolcitore tramite i tasti posti sul display e l'addolcitore eroga acqua priva di calcare a zero gradi francesi.

Regolazione della durezza in uscita
Si consiglia di non erogare acqua completamente addolcita nelle installazioni domestiche.

Gli addolcitori Parkin dispongono di un regolatore di durezza residua integrato che consente di regolare con precisione la durezza dell’acqua trattata.

Per regolare la durezza residua occorre aprire delicatamente il regolatore valvola MIX.

Tutti gli addolcitori vengono forniti con tale valvola completamente chiusa e quindi erogheranno acqua a 0°F. Per le acque destinate al consumo umano si consiglia una durezza residua compresa tra 5 e 10ºF per le tubature di rame e tra 8 e 10ºF per le tubature di ferro.

A seconda della durezza in uscita programmata, l'addolcitore tenderà a produrre più acqua addolcita e meno consumo di sale perchè la durezza in entrata va compensata con il valore in uscita.

Un'addolcitore da 30 litri resina con una durezza in entrata di 40°F e 5°F di durezza in uscita, sviluppa 4.857 litri di acqua addolcita(170:35=4.857).

In questo caso occorre programmare 4.9m3 nella capacità di trattamento dell'addolcitore tramite i tasti posti sul display.

In media una persona consuma 150 litri di acqua al giorno e viene consigliata una rigenerazione programmata a tempo ogni 4/5 giorni, quindi una famiglia di 4 persone con acqua a 40°F consuma x 5gg. 3.000 litri, quindi un'addolcitore da 30 litri con una rigenerazione programmata anche a 6gg. può essere installato.

Benefici e vantaggi
Riduzione della durezza dell’acqua, che è causa di incrostazioni.

 

RISPARMIO ENERGETICO:

il dispositivo evita il formarsi di incrostazioni nei tubi e nei condotti

Maggiore senso di benessere durante la doccia.

Pelle morbida e pulita.

Aumento della durata degli elettrodomestici e delle caldaie.

 

RISPARMIO ECONOMICO:

riduzione dell’uso di saponi,

ammorbidenti e prodotti chimici.

Costi di manutenzione ridotti.

Funzionamento completamente automatico.

Occorre preoccuparsi solo di aggiungere il sale nell’addolcitore.

 

Con l'aumento di sodio si spilla tanta acqua da acqua da bere
La maggior parte del sodio consumato viene assunto con gli alimenti, specialmente quelli ottenuti con lavorazione industriale. Il sale è un ottimo conservante e pertanto si utilizza come additivo per i prodotti lavorati.

L’assunzione di sodio con l’acqua che beviamo è relativamente bassa rispetto a quella che viene assunta con gli alimenti.

Tutti gli addolcitori per produrre acqua addolcita attraverso lo scambio ionico nelle resine, producono nell'acqua addolcita in uscita ioni di sodio.

Il limite di sodio consigliato per l’acqua destinata al consumo umano è pari a 200 ppm litro.

A seconda della concentrazione di sodio e della durezza dell’acqua, è possibile che l’acqua presenti una concentrazione di sodio superiore a quella consigliata.

Nei casi in cui ciò si verifichi o nel caso sia necessario seguire un’alimentazione a basso contenuto di sale, si consiglia di installare un dispositivo ad osmosi inversa domestica per l’acqua da bere.

 

 

Scrivi una recensione

Addolcitore cabinato Parkin 12,5 litri di resina da 750 litri ora
Addolcitore cabinato Parkin 12,5 litri di resina da 750 litri ora

Scrivi una recensione

21 altri prodotti della stessa categoria:

QR code